Tech Review - Playstation TV

Cosa diavolo ho fatto?



Ebbene, Gamestop ha deciso di svendere le Playstation TV, anche nota come VitaTV, a 20,98€.

Cosa è questo aggeggio? Si tratta di una Playstation Vita, trasformata in una sorta di set up box.
La Playstation Vita è tecnologicamente una bella macchina. Ha uno schermo OLED davvero bello (nella sua prima versione), touchscreen, doppio analogico, un hardware tutto sommato potente se consideriamo il suo periodo d'uscita...

Purtroppo Sony l'ha abbandonata a se stessa, prima promettendo di seguirla e di produrre giochi AAA, per poi svincolare via alla prima difficoltà. Non si sa bene perché, ma Sony decise di rivitalizzare la Vita in questo formato. In realtà un'idea ce l'ho e forse è stato anche detto. Con l'uscita della Ps4, Sony stava iniziando a promuovere la PSVita come un compagno per la Ps4 con la sua possibilità di streamare giochi su se stessa dalla console casalinga.... allora tanto valeva costruire direttamente una set up box per fare solo questo all'interno di più TV della propria casa.
Siccome però non la vuole nessuno, Gamestop ha deciso di svendere i magazzini.

Ci troviamo di fronte quindi ad una scatoletta 65x105x13,6 mm che pesa 110 grammi, dotata di una porta USB, una porta Ethernet, una porta per le schede di memoria Sony, una porta nascosta per le schede da gioco Ps Vita ed una HDMI out in grado di supportare 480p, 720p e 1080i. Si purtroppo la risoluzione full HD è disponibile solo in formato interlacciato.


Nell'averla in mano, sembra davvero, davvero insignificante. L'alimentatore è esterno, piccolino e non ingombra, in quanto deve portare un massimo di 2,8W di picco.




La Ps TV ha 1GB di memoria interna, di cui un 30MB occupati dal sistema, il resto disponibile per l'utente, quindi non c'è bisogno di acquistare una memory card per iniziare a giocare, ma 1GB può essere brasato velocemente, con installazioni e patch di giochi che lo occupano velocemente e giochi digitali occupano da pochi mega a più di un GB, quindi prima o poi una scheda di memoria servirà, ma non è necessaria da subito.

Ciò che è necessario da subito ma non è incluso nella confezione è un controller Dualshock 3 o Dualshock 4, da collegare la prima volta via il cavo USB, ma poi dopo potrete tranquillamente usarli via bluetooth. Per internet la PsTV ha anche il Wi-fi, quindi per le operazioni di tutti i giorni la presa ethernet è accessoria, ma diventa fondamentale per lo streaming in casa dalla PS4.

Alla fine, collegando tutti i cavi, diventa più ingombrante di quello che potrebbe apparire in primo luogo, ma nulla di esagerato.

Nella confezione, troveremo anche altre 2 cose oltre a cavo di alimentazione, le istruzioni velocissime e la PSTv stessa. Ci sarà un bel cavo HDMI, che da solo costa tipo 5-6€, ed un voucher
per scaricare 3 giochi.. del valore di ben 30€!!!

Questi giochi sono: Worms Revolution Extreme (è worms raga'), OlliOlli (skateboarding in 2D e non è malaccio) e Velocity Ultra (sparatutto 2D figo). Nulla di trascendentale, ma neanche roba brutta. Insomma un piccolo extra che fa piacere avere. Se li scaricherete tutti e 3, avrete il vostro GB di spazio interno quasi esaurito. Quindi attenzione!


L'unica cosa che mi ha un po' dato fastidio è quella di mettere il voucher in una scatola di plastica incellofanata a sua volta. Oh, ma risparmiare materiale no eh?

Il set up è veloce e facile, basta attaccare i cavi, attaccare un controller via cavo, premere il tasto home per farlo riconoscere e si parte con un'inizializzazione oramai simile tra molti nostri dispositivi. Ora, data, account PSN, Wi-Fi e così via.

La schermata è proprio quella della PS Vita, meno le applicazioni mancanti. Ovviamente non sarà possibile fare foto con la Playstation TV, così come usufruire delle funzionalità di Mappa o di Remote play con la Ps3, perché è una set up box e non ha né fotocamera, né pretese di portabilità.
Ecco io l'ho chiamata forse troppe volte set-up box, ma è un termine improprio perché non è la sua aspirazione. si può usare il network media player per riprodurre foto e video nel network, ma per esempio l'app Netflix non c'è, ed anche infilandocela a forza non va, crasha, è buggata.

Il problema principale di questa console è la compatibilità giochi.

I giochi totali per PS Vita sono 1140 o qualcosa del genere. Non tutti sono compatibili con la Playstation TV. Questo perché alcuni giochi usavano input del touch screen e del touchpad posteriore, che mancano al Dualshock 3 e 4 (anche se con il dualshock 4 si può sopperire ad uno dei due). I giochi per poter funzionare su Playstation TV devono quindi o non usare questi input o aver ricevuto una patch correttiva. Un esempio: il gioco Soul Sacrifice non va su PS TV. Non è prevista nemmeno una patch. Ma Soul Sacrifice Delta, la versione rivista e corretta, invece va.

Questa è la lista dei giochi compatibili in Europa. Fatta dagli utenti provando i giochi quindi non è esaustiva. Anche se ci sono delle incongruenze. Per esempio Disgaea 3 viene dato come compatibile dalla NIS America stessa..... ma sullo store digitale non è acquistabile perché dato come non compatibile. Tra l'altro giochi diversi sono compatibili in regioni diverse. Questo per una questione principalmente di license. È una cosa da controllare bene. Se acquistate dallo store PSN appariranno solo i giochi compatibili, ma se comprerete cartucce Vita potreste incappare in giochi non compatibili, quindi, ripeto ancora, controllate prima di fare acquisti avventati.


Ora, il vero dubbio che tutti si chiedono... come sono i giochi sulla TV di casa invece che sullo schermo della Ps Vita?

Tutto sommato bene. Il fatto che il full HD sia solo interlacciato e non progressivo potrebbe causare strani effetti su alcune TV. Ho avuto modo di provare i seguenti giochi per Playstation TV: Persona 4 Golden, Freedom Wars, Disgaea 4, Lost Dimension e Dragon's Crown. Bisogna avere la TV alla giusta distanza. Sul mio 23" full HD visto da 1,5-2 metri, le immagini sono abbastanza nitide, con gli asset 2D che vengono trasporti molto bene su schermo, mentre quelli 3D possono perdere più o meno definizione in base al gioco. Un problema che ho avuto con alcuni giochi è stato il ghosting, che varia da TV a TV. Controllate quindi bene i vari settaggi della vostra TV e Playstation TV prima di gridare allo scandalo, potreste risolvere la situazione cambiando la risoluzione di output della PSTV ad esempio o qualche altra cosa della vostra televisione.

La natura dei giochi però li rende non molto godibili su TV enormi e secondo me rendono meglio su apparecchi a pollici ridotti tali da minimizzare le imperfezioni grazie alla maggior densità di pixel. Insomma non è una console da salotto a mio avviso.

Quindi, tirando le somme... abbiamo una PSVita che si attacca ad una TV... che viene senza controller che va comprato a parte, che non supporta tutti i giochi per PSVita e che ha funzioni ridotte come set-up box e poca flessibilità....
A guardarla così sarebbe un'aggiunta a chi ha una PS4 e vuole un sistema di in home streaming dei giochi.... ma secondo me è più adatta a chi non ha avuto una mazza di Sony negli ultimi 10 anni e vuole in qualche modo entrare nel loro mondo di traverso. A 21€ di base è classificabile come spesa fattibilissima, anche se è irrivendibile. Io personalmente ho approfittato della disponibilità di giochi e controller di amici per portarla subito online e mi ci sto divertendo, recuperando perle che ho saltato negli anni ed ho il mio fix di giappominchiate, come Disgaea 4, gioco molto bello e godibile anche in questa versione.

Giusto alla fine, parliamo un secondo di cosa ci si può fare in termini di hack e cose simili. Se avete firmware vecchi, come il 3.18 si possono installare firmware custom per abilitare funzioni extra. L'unità che ho ricevuto ha il firmware 3.20 che comunque permette di installare con procedure varie degli emulatori di PSP e PS1 ed altri. Il problema è che per attivare molte di queste opzioni è richiesto un gioco specifico per far partire l'exploit, oppure può essere utile avere una PS3 per attivare la PSTV con firmware vecchi o fare passaggi di dati particolari. Su tutti ifirmware tranne l'ultimissimo 3.55 è possibile attraverso un semplice hack cambiare le whitelist dei titoli che la PSVita non fa partire, aggirando quindi completamente il problema dei giochi compatibili con questa console. Attenzione perché l'ultimo firmware, il 3.55, cancella questo exploit. Però, alla fine dei conti, l'hacking su PSTV e su Vita in generale, è abbastanza mortarello, non ci sono cose simpatiche come sulla PSP.

A tutte le persone di coraggio che non hanno avuto una PSP ed una Vita, potete considerare di prenderla se avete 21€ da parte più altri soldi per i giochi ed un controller. Agli altri, girate alla larga e ridete di noi.

Stay Classy, Internet.

Nessun commento:

Posta un commento