Monster Hunter Mayhem #8: Rivale





"Ancora un'ora e saremo a casa, non vedo l'ora, sono indolenzito...." La guida di york è veloce ma non aggressiva. Il pesante furgone corazzato incede sicuro sulle lunghe strade asfaltate americane.
"Non si è ancora ripreso?" Towers guarda con preoccupazione il rettiliano legato ed imbavagliato nel loro furgone.
"Si ma ragazzi, la sua armatura! È fantastica! Ha al suo interno elettronica di controllo per il.... braccio cannone." Jack è felice come un bambino nello smontare ed analizzare la corazza del mostro.
"Che materiale è? Non sono riuscito a romperlo durante la battaglia." Dahab prende un pezzo della corazza e lo picchetta come per saggiarne la durezza.
"Azzarderei a dire.... Mithril." Tutti si girano verso Wang con faccia stupita. "O anche Adamantio. Di sicuro non è uno dei materiali che comunemente troviamo qui sulla Terra. Secondo me proviene dal mondo dei Seelie."
"È un'ipotesi valida. Di sicuro una volta tornati alla base potremo capirne di più... più che altro, quel cannone, spara palle di fuoco... è magico?"
"A vederlo non si direbbe. L'armatura ha una sorta di batterie all'interno che arrivano fino al guantone spara palle di fuoco... c'è una batteria di condensatori.. almeno credo, non ne ho mai visti di questo tipo, ma guardando il circuito possono svolgere solo una funzione analoga. Quindi accumula molta energia e poi la canalizza qui. Ma c'è roba troppo complicata e non ho gli strumenti adatti per analizzarla a modo nel furgone."
York interrompe il confabulare. "Ragazzi abbiamo compagnia."
Un furgone si accosta al veicolo dei cacciatori, lo spintona un paio di volte e lo costringe ad uscire di strada, finendo in una piazzola. Davanti, delle auto messe a mo di barriera, uomini armati dietro di esse, pronti a far fuoco sul furgone.
"Non sembrano essere i paramilitari....."
"WAAAAAAANG! È GIUNTA LA TUA ORA!" La voce arriva distorta da un megafono.
Tutti si girano verso il cinese.
"Oh, cavolo. È lui."
"Lui chi?"
"Ferdinando Kumar. Il mio rivale di... affari a Richmond."
"Ma che cazzo di nome è?"
"È metà messicano, metà indiano, tutto kitsch. Guardatelo."
Con in mano un megafono di fronte a loro si staglia una figura sgargiante. La pelle tende sul marroncino, i baffi sono grossi, larghi e ricurvi su se stessi. In testa un cappello da texano a tesa molto larga, con tanto di pantaloni a zampa di elefante e stivaletti country... ma al torso c'è una veste indiana con un motivo floreale orientale. La sua mano si muove veloce e tutti gli scagnozzi, una ventina, iniziano a sparare contro il furgone. Il rumore è assordante. Mano a mano tutti finiscono i caricatori, ricaricano ma non continuano a sparare. Ferdinando riprende mano al megafono.
"Vedo che si sei attrezzato. Viaggi con gente... potente. Ma non abbastanza per me!".
"Ah, le orecchie....."
"Tra tutto il casino hanno anche colpito la ruota anteriore destra...."
"Non vi preoccupate ragazzi. Vedete quell'uomo sulla destra? Nero, con i rasta? Un mio uomo. si chiama <<Cent>> Ci aiuterà al momento giusto."
"Cent? Sul serio? Ma che nome è?" "Da nigga direi".
"Che stanno facendo ora? Ferdinando ha in mano una.... mini catapulta? Ci sta mettendo sopra una boccetta... roba alchemica?"
"Probabilmente."
"Ammiratemi!" Con un veloce gesto della mano, i poteri telecinetici di Towers prendono la boccetta e la fanno cadere ai piedi di Kumar. "Beh? Non è esplosa? Non è successo niente?"
"Forse fa qualcosa di particolare...."
"Guarda ci riprovano!" Con un altro movimento telecinetico, anche questa seconda boccetta cade. Ferdinando è visivamente frustrato e si lascia ad andare ad imprecazioni. Poi da una boccetta ad un suo uomo e lo manda avanti, verso il furgone.
"Gli apriamo il fuoco contro?" "No, lasciatemi divertire un po', è tutto troppo bello". Towers fa uno sgambetto telecinetico allo scagnozzo, che inciampa ma riesce a rimanere più o meno in piedi ed a salvare la boccetta.... che viene presa da una forza invisibile, fatta volare in cielo e piombare sul volto del povero tizio, che rimane insudiciato da qualcosa. Scappa via verso le auto, con la coda tra le gambe."
"Ora tocca a noi attaccare!" I cacciatori aprono il portello superiore del furgone e fanno scagliare a Towers l'ultima mangiaoggetti di Wang verso Ferdinando, che la schiva agilmente. I danni ci sono: un pezzo di un'auto viene consumato, così come le armi ed i vestiti di un paio di scagnozzi. Un gruppo di 5 di loro inizia ad avanzare compatto verso il furgone. Sempre dal tetto, viene questa volta lanciata una granata, ma completamente fuori bersaglio ad altissima velocità.
"Dove cazzo l'hai mandata Alex?!?!?" "Scusate, è l'entusiasmo". "Forza dai, andiamo a fargli il culo."
"Dahab, attirali, al resto ci penso io". "Detto fatto, caro irlandese".
L'ivoriano esce dal portello laterale, completamente bardato. Si protegge il volto con la spada ed inizia a caricare una delle auto, nella postazione dove c'è Cent. Gli sparano contro, ma la mira non è uno dei fattori di forza dei nemici, che o mancano il bersaglio o sparano troppo al torso, protetto dalle placche in ceramica. La forza di Dahab è aumentata non solo dai suoi potenziamenti genetici, ma anche da una pozione di Wang. Il risultato è notevole. Con un singolo fendente taglia in due una persona. L'orrore nelle facce dei criminali da quattro soldi li fa desistere immediatamente.
"Wow! Ganzo!" "So chi sei, Cent era il nome? Io carico i tuoi amici, vedi di renderti utile." Con questo Dahab si lancia nel mucchio di uomini di fronte a lui. Cent sale in macchina.
I cinque scagnozzi che stavano cercando di entrare vengono distratti leggermente dall'azione di Dahab. Quanto basta. York emerge velocissimo dal tettuccio ed amministra giustizia divina dall'alto. Cinque uomini, cinque colpi. L'esecuzione non passa inosservata ed i malviventi iniziano a sparare nella sua direzione, ma in modo scomposto. Il fuoco di risposta dell'irlandese li costringe a rimanere in copertura a sparare alla cieca.
Jack apre il portellone posteriore e crivella veloce il guidatore del furgone degli uomini di Kumar. Rimane guardingo, sull'attenti, insieme a Wang.
Towers usa la sua telecinesi su Ferdinando, nel tentativo di ucciderlo. Un urlo distorto dal megafono risuona nell'aria. "RILASCIATE IL KRAAAKEEEEEEEN!!!!!"
Dopo queste parole il furgone avversario inizia a ballare a muoversi. Da esso provengono urla, ruggiti mostruosi e rumori di morte. York prova a crivellare il lato del furgone. Colpisce qualcosa, ma non sa bene cosa. Le portiere del furgone esplodono ed una massa di fumo nero emerge da esso a gran velocità. Wang e Jack sparano, ma non sanno cosa e se hanno colpito.
"Oh merda. Non buono, non buono."
Un urlo da dentro il proprio furgone fa trasalire il gruppo. Il passeggero, il rettiliano, nel casino si era risvegliato. Da legato, si muove e morde a tradimento Towers, ferendolo all'addome gravemente.
"Oh, vaffanculo, col cazzo che lo riportiamo indietro vivo." York crivella la testa del rettiliano, ponendo fine alla sua esistenza.
"Agh, lo stomaco, oh merda vedo dentro di me... sto per vomitare"
"Bevi la pozione Alex! Ti rimetterà in sesto!"
Un fortissimo colpo scuote il furgone corazzato. Si ribalta. York e Wang escono cadendo a terra, Jack rimane in piedi. Tutti guardano la figura che ha ribaltato la macchina da 8 tonnellate. Una specie di diablo, ma fatto di fumo.
Jack e York iniziano a riempirlo di colpi, sparando a più non posso con le loro armi.
Dahab intanto si era fatto strada tra gli scagnozzi di Ferdinando, fino ad arrivare al capo. La sua spada è insanguinata, la sua corazza semi distrutta, con le placche di ceramica a terra, il suo corpo un ricettacolo di proiettili e pallini. Cent a bordo dell'auto aveva falciato e sparato a molti dei criminali alleggerendo il carico per Dahab. Il tutto con musica rigorosamente a tutto volume.
L'ivoriano raggiunge Ferdinando che cercava di fuggire, lo trascina a terra e gli chiede "Come si ferma quel coso?" "Ahah....ahahah...... eeehheeee..... non.... si.... può.........." "ARGH!" Con un pugno lo silenzia e lo mette a nanna. "Bene, ora rimane lui da caricare."
Cent prova a lanciare l'auto verso il mostro. Esce prima dello schianto. Il diablo accusa il colpo, ma scaraventa via l'auto come fosse un fuscello.
Wang si addentra nel furgone avversario. A terra un pentacolo rotto, corpi dilaniati ed uno carbonizzato. "Posso provare a ricreare un pentacolo fuori per poi imprigionare il mostro..." Prende uno dei bracci degli uomini dilaniati, per usarlo come pennello.
Towers striscia via dal furgone con munizioni per gli altri, che ridistribuisce con la telecinesi.
Tutti i cadaveri degli uomini uccisi si inarcano verso l'alto, il loro stomaco esplode e torrenti di sangue volano verso il mostro, che raddoppia di dimensione ed il fumo che lo compone diventa sempre più turbolento.
"Ma gli stiamo facendo male almeno?"
Una granata da fucile di Jack dissipa per un attimo il fumo intorno alla sua esplosione. Si vede un corpo, fatto di dure scaglie ma ferito dai proiettili, tanto quanto basta per ridare fiducia al gruppo.
"Ah, dobbiamo ricaricare dannazione! Qualcuno lo distragga! Dahab dove diavolo sei!"
Il mostro genera dei cerchi di energia sotto i piedi di York e Jack, che sono costretti a spostarsi e smettere di ricaricare le armi. Da questi cerchi vengono evocati due hellhound, che assaltano prontamente i due guerrieri, che non si lasciano trovare impreparati, schivando i loro attacchi e rispondendo al mittente riempiendoli di colpi.
Jack però è più pesantemente equipaggiato e non riesce ad evitare il secondo attacco dal cane infernale che manda in fin di vita il cacciatore.
Con l'attenzione rivolta agli hellhound, il demone si trasforma in un gigantesco tornado di fumo e prima che gli altri potessero intervenire, fugge via in cielo.
"Ferdinando, Ferdinando, cosa stai fando? Dimmi dove hai trovato quella bestia."
"...... L........L'ho........ comprata.... da ...... della gente.... mai visti prima..... erano.... ben organizzati....."
"Oh, no, ancora loro. Prima i mannari, poi gli esperimenti sugli umani e poi questo?"
Wang si fa incredibilmente autoritario. "Ora tu ed i tuoi uomini lavorerete per me, chiaro? Risorse, clienti, conoscenze, tutto." "Si..... assolutamente!!!" "È arrivato il tempo di fare una chiamata ai miei amici per far ripulire la zona...."

-------------------------------------------------

"Mi state dicendo che il vostro criminale diventava sempre più potente, mentre voi avete perso il vostro ostaggio di importanza fondamentale?"
"È stato un incidente. Ha avuto conseguenze non proprio positive, ma è stato un imprevisto non calcolato. Almeno i ragazzi non si sono fatti troppo male e sono rimasti vivi."
"Quindi dopo questo incidente.... vi siete occupati di King Cove?"
"Si, esatto."
"Non con una cella locale?"
"La cella locale non dava informazioni da giorni. Poi è arrivata la guardia nazionale. Dovevamo fare qualcosa prima dell'arrivo dei media di massa e la cella di Richmond si è dimostrata la migliore.
Hanno all'attivo combattimenti contro mannari, vampiri, demoni, rettiliani, commando para-militari e gangsters. Tutti con la loro sopravvivenza e vittoria. Onestamente un curriculum migliore di questo non si trova facilmente."


Stay Classy, Internet.

Nessun commento:

Posta un commento