ZTE Z7 mini : Da stock 9.20 a lollipop 3.12 di Cuoco92

Qualcuno forse si ricorda del mio cellulare, recensito qui.
Un Nubia Z7 Mini. Una bella macchina. Qualche pecca, ma nulla di drammatico.

Uno dei suoi problemi era il software. Arrivava con una rom un po' custom ed aggiornare all'originale riportava il cel in Cinese. Dopo un annetto, con l'arrivo della versione ufficiale 3.12 Lollipop, mi sono deciso ad aggiornare. Le guide su internet sono sparse un po' ovunque e trovare l'esatto ordine con il quale fare l'upgrade dalla prima versione del software all'ultima senza far esplodere nulla non è stato molto facile. Quindi scrivo questa "guida" come aggregatore generale delle info sparse qua e là.


I ringraziamenti vanno a Cuoco92 e BB72, gli artefici di praticamente tutto quello che ho usato e sia lodato internet per il forum di Androidiani. Come sempre, aggiornate a vostro rischio e pericolo, siate consci delle scelte che fate, non prendo responsabilità per brik, esplosioni, danni da radiazioni ed invasioni aliene. Questo processo vi farà perdere tutti i dati quindi fate backup. Detto ciò, iniziamo.

Il primo passo da compiere è passare dalla versione base, che è la versione 1.20, chiamata 9.20 nella rom italianizzata con la quale il cellulare veniva venduto alla 1.82, rom kitkat necessaria per fare il passaggio a Lollipop.

Per fare tutto questo serve avere un cellulare con i permessi di root attivi, ma la rom 9.20 con la quale lo Z7 veniva venduto già ce li ha, quindi non bisogna fare altro.

Per fare ciò è necessario installare sul PC dei driver USB. La TWRP recovery 2.8.1.0 è invece la recovery necessaria per poter installare la custom rom di cuoco ed è recuperabile QUI.

Per installarla, andate nelle opzioni di update del Nubia Z7 Mini, trovabili nella sezione info del cellulare, dove ci sono le varie info sul cel (kernel, versione e così via). Da qui fate partire il cellulare in fastboot. Si riavvierà e si ritroverà o a schermo nero o con la scritta nubia. Collegatelo al PC in questo modo, scompattate il file 7z della TWRP ed eseguite il file Recovery.bat all'interno. Fatto questo la recovery dovrebbe essere installata.

Ora bisogna prendere la rom di cuoco92 versione 1.82 e metterla nel telefono.  Lo zip va nella root o della scheda SD o della memoria del cellulare, scegliete voi dove. Va lasciato in formato zip, non scompattatelo.

Potrete entrare nella recovery o da cellulare spento premendo il tasto power e il tasto volume +, oppure sempre dalla zona degli update selezionando la voce recovery (se facendolo vedrete solo la scritta nubia senza che accada nulla, premete volume + e partirà la recovery.

Come prima cosa è buona prassi fare un backup su scheda SD così da poter riemediare ad errori. Quindi vi consiglio di fare un backup dalla recovery prima di fare il resto.

Nella sezione Wipe fate un wipe dalvik (quello che consiglia lui quando entrate nella sezione wipe insomma). Dopo questo, andate indietro al menu principale, andate nelle sezione install e selezionate il file della rom. Attendete che finisca e poi riavviate. Il primo boot è come sempre il più lungo, abbiate pazienza.

Ad ora possiamo già ritenerci soddisfatti onestamente. Abbiamo la versione kitkat ultima, molto bella da vedere con la Nubia UI migliorata o volendo con l'Hola launcher incluso. Con root, google apps, insomma con tutto il necessario. Qui di fianco potrete vedere un'immagine.

In teoria potrete rimanere anche così. Kitkat va benone, Lollipop non è un così grosso passo in avanzi... ma per il nostro Nubia Z7 Mini un cambiamento importante c'è. La partizione di sistema in lollipop è diversa. Invece di avere 2 GB scarsi per le app che verranno riempiti subito e tanti GB per il resto, ora queste 2 partizioni saranno unificate in una sola, permettendoci di eliminare il fastidioso problema della memoria in esaurimento solo perché avevamo 1 o 2 giochi pesanti mentre il resto del cel era vuoto. Per poter fare ciò, bisogna fare un passaggio un po' più delicato.

Come prima cosa, seguenti file: NX507J_CNCommon_V3.01.tar e nubia NX507j Updater V2.0.0.exe. Installate l'updater eseguendolo e scompattare il file .tar in una cartella apposita sul vostro PC.

Ora, prendete il vostro nubia e toglieteli SIM e scheda SD. Accendetelo e dal tastierino telefonico digitate *#7678# e mettete la spunta ad entrambe le opzioni. Assicuratevi che la carica sia superiore all'80% prima di avventurarvi.

Questo passaggio è fattibile solo dalla v1.82 e per tornare indietro dovrete usare il file Rollback.

Allora, il cellulare dovrà essere collegato al PC con il suo cavetto originale da acceso. Aprite il Tool Nubia installato con i diritti di amministratore. Si aprirà una schermata. Su questa assicuratevi che l'immagine con il cellulare abbia una spunta verde. Ora selezionate la cartella dove avete scompattato il file tar di prima e premete OK. A questo punto partirà un meccanismo che farà il backup di alcuna roba nel cel, poi raderà al suolo la memoria interna, creerà una partizione nuova e poi reinserirà gli IMEI nel cel. L'operazione impiegherà un po' prima di finire, aspettate pazienti e non fare altro col il PC. In realtà se lo state facendo da un computer fisso abbastanza potente potete anche tipo navigare online mentre aspettare, ma sapete come si dice, "meglio non distrarlo o toglierli risorse". Verso la fine il simbolo del cellulare diventerà rosso per poi ritornare verde non allarmatevi se lo vedete rosso, fa parte del processo. Basta che il tutto finirà a 100/100 con il simbolo verde.
Fatto questo il cellulare si riavvierà da solo.
Dategli un 5-6 minuti e vi ritroverete con la rom originale 3.01 Lollipop in Cinese o Inglese. Ora, impostate la lingua inglese ed abilitate l'opzione di Debug USB. Per abilitarla, basta andare sulle info del telefono a picchiettare col dito 7 volte sulla stringa della versione del cellulare. Poi andate nelle appena sbloccate opzioni di debug ed abilitate il Debug USB.

Scaricate la TWRP recovery 2.8.6.0, collegate il cellulare al PC in modalità Debug, scompattate lo zip ed eseguite l'exe chiamato NX507J_TWRP2.8.6.0-ADB.exe. Ora avrete la Recovery necessaria.

Ora scaricate il firmware di cuoco92 V2.84 basato sulla 3.12 e mettetelo nella memoria interna.

Andate nella recovery ( sia riavviando in recovery dal solito posto o spegnendo il cel e poi avviandolo con power + volume up) ed eseguite questi passaggi. In Wipe fate un factory reset (facendo lo swipe del simbolo di chrome) e NON fate il wipe dalvik/etc.
Poi tornate indientro, andate in Install ed installate la rom. Aspettate che finisca di installare e poi premete Reboot.
Il primo boot impiega un casino di tempo, non fateci caso.

E voilat! avrete il vostro Z7 Mini aggiornato all'ultima rom di Cuoco92, in italiano, rootata, con le google apps! Reinserite la vostra SIM ed è fatta.

Bene, io ho eseguito queste istruzioni e sono riuscito a portare il mio Nubia Z7 mini dalla semi-stock kitkat ad una rom custom lollipop. Migliorato il cell?

Ancora presto per dirlo. La batteria sembra prosciugarsi alla stessa velocità di prima, le opzioni sono state spostate un po' ovunque, il software della fotocamera è migliorato un po', ma è sempre la parte più debole del sistema, ma almeno la ventata di novità al cel c'è. Io non ho riscontrato bug di sorta con tutte le app principali, ma come si sa, in questi casi YMMV (your mileage may vary, cioè, dipende).

Spero che questa guida vi sia stata d'aiuto come agglomerato di tutte le info che si trovano sparse su internet e tra i vari post su forum.

Stay Classy, Internet.

Nessun commento:

Posta un commento