Premi D.I.C.E. 2015 : cosa fumano?

La D.I.C.E. è una manifestazione annuale incentrata sui videogame dal punto di vista dei creatori di videogiochi.
Questa manifestazione è caratterizzata da avere uno stile molto più intimo e si parla di sviluppatori che parlano ad altri sviluppatori. Niente marketing, molta condivisione di informazione tra tutti gli sviluppatori, insomma un thinktank per gli addetti ai lavori.

Ogni anno danno anche dei premi, e ciò che è interessante di questi premi è che sono premi decisi dagli sviluppatori stessi e quindi sono rappresentativi dei gusti degli stessi sviluppatori.

Leggendo i risultati di quest'anno, secondo me hanno bevuto parecchio. Ma tipo, TANTISSIMO.

Why? Eh, beh....


Su questo giro dei premi dell'Academy of Interactive Arts & Sciences, ora chiamati appunto D.I.C.E. Awards secondo me non c'è stata la minima logica nello scegliere i vincitori di ogni categoria.

Andiamo un attimo a vedere i vincitori degli ultimi scorsi anni.




Al 13° evento di premiazione, il vincitore del gioco dell'anno fu Uncharted 2. Oltre a questo premio, si portò altri 8 premi, tra miglior storia, game direction e così via.

Al 14° evento di premiazione, il vincitore del gioco dell'anno fu Mass Effect 2, che si portò a casa anche altri 2 premi: miglior storia e miglior GDR. Red Dead Redemption si prese ben 5 premi ed Heavy Rain 3, ma fu un'annata abbastanza equilibrata.

Al 15° evento, vinse Skyrim, che portò a casa anche altri 4 premi.

Al 16°, abbiamo visto Journey vincitore del GOTY, che fece incetta anche di altri 7 premi.

Al 17° il premiato come GOTY fu Last of Us, che insaccò altri 9 premi.

Per l'anno appena trascorso, il 2014, al 18° evento, ci ritroviamo con Dragon Age Inquisition gioco dell'anno.... con un solo premio in più, quello di miglior gioco di ruolo.

Il resto dei premi è stato praticamente saccheggiato da Shadow of Mordor, che ne ha presi addirittura 8, tra cui roba a dir poco inaudita ed onestamente cozza estremamente col concetto stesso di gioco dell'anno, cosa che io trovo effettivamente un pochino senza senso, anche per i film, dove il premio miglior film mi sembra eccessivamente inutile.

Spesso si viene a dire che un gioco è meglio della somma delle sue parti e questo spesso lo eleva a posizioni superiori a quello che potrebbe essere se analizzato singolarmente ed onestamente è una cosa che esiste ed è spesso motore di molti giochi di successo, come la saga di Zelda, che ha sempre presentato un mix di elementi non eccelsi nella propria categoria, ma che insieme formano un unicum nel mercato videoludico.

Qua però forse si è esagerato un tantino.

Perché Dragon Age è il gioco dell'anno? A vedere dai premi e basta, sembrerebbe perché boh.

La migliore regia di gioco, il miglior Game Design, il miglior gioco d'avventura, migliore innovazione nel mondo del gaming, migliori animazioni, miglior reparto tecnico, miglior storia e miglior personaggio sono stati TUTTI presi da Shadow of Mordor. 8 fottutti premi. E non vince manco morto il GOTY perché.... boh?

Cioè, rileggiamoli un attimo. Secondo gli esperti dell'AIAS, questo gioco è una delle cose migliori mai capitate nello scenario del gaming moderno.

L'Inquisitore intento a tappare un buco di sceneggiatura. 
Molta enfasi nel mondo della progettazione di videogiochi è stata posta sul sistema Nemesis del gioco, il primo che ha ricreato un sistema di avanzamento dinamico dei cattivi. Questi vengono influenzati dalle azioni del giocatore e creano una nemesis, un avversario personalizzato.

Bellissima cosa, elogiata anche da me e tutto il mio gruppo di amici, come nella review del Prophet Network.


Questa cosa del Nemesis gli ha fatto vincere da sola il premio di maggiore innovazione nel mondo del gaming, perché il resto del gioco è un copia incolla di Batman Arkham e Assassin's Creed, quindi un riciclaggio becero di roba che sta in giro da parecchi anni.

Anche in game design, regia di gioco e quant'altro, non mi è sembrato un qualcosa di così trascendentale, ma, ok non faccio lo sviluppatore di videogiochi, non sono proprio il quel mondo, alla fine sono opinioni di gente più esperta di come si costruiscono i giochi.

Ma ci sono due premi che mi fanno veramente cedere nella credibilità di un premio come questo. Miglior storia e miglior personaggio a Talion. QUANDO DRAGON FOTTUTO AGE INQUISITION È IL GOTY DI MERDA.

Un gioco che in linea del tutto teorica ha un world building superiore, una storia più complessa, personaggi scritti come persone umane diversificate e complesse, tratta di temi maturi e complessi come la relazione con la propria sessualità, l'omofobia, il rapporto tra la persona, le masse e la fede.... insomma, mica pippe. Ha forse tra i migliori personaggi scritti dalla Bioware e permette al giocatore un buon livello di immedesimazione e ruolaggio su temi particolarmente complessi....

Eh, no niente, diamo miglior storia ad un fottio di cliché ed ad un personaggio che più standard di così si muore.
Effettivamente il sistema Nemesis è geniale
Cioè, per dire, Wolfenstain the New order ha personaggi e storia più complessi e meglio scritti di Shadow of Mordor. Il fatto è che, girando un po' online, questo non sembra essere solo la mia opinione, ma quella della totalità di giocatori che ha giocato al titolo.

Bello, divertente, per alcuni noioso, ma metterne la storia e la caratterizzazione in cima alla lista del 2014 è un aborto considerevole.



Che poi fa venire in mente il dubbio.... miglior gameplay, migliore tecnica, migliore storia, grande personaggio... praticamente perfetto! E non mi vinci il GOTY?

Prendiamo un Crysis a caso. Mi vince facile un premio di miglior grafica del globo. Ma il GOTY manco morto. Eh direi, è fatto da schifo in tutto il resto. (enfatizzo eh). Però voglio disintegrare quella bella schedozza che ho appena comprato e nel farlo farmi venire la gioia agli occhi? Bene, so che è famoso per quello, ha vinto per quello...

Ma un gioco che è figo, ben scritto, complesso, innovativo e geniale sotto tutti i punti di vista importanti.... non è il GOTY? Eh, no allora dobbiamo chiederci un po' la valenza dei premi.

Quando si fa il pienone di premi tecnici e non tecnici e comunque non sei il gioco dell'anno, qualcosa mi tocca.

Chi diavolo sceglie le nomination ed i candidati al D.I.C.E.?

E poi leggi, che miglior gioco d'azione è stato premiato Destiny....... ma scusa veh, ma non era uscito Bayonetta 2?

E poi ti accorgi che non è stato neanche nominato. E vai a leggere le nomination per ogni cosa.




Ma sono davvero questi i gusti di merda degli sviluppatori stessi ed esperti di settore?





Stay Classy, Internet.



2 commenti:

  1. Sta vedendo alcuni articoli al riguardo...
    Uhmmm.... quest'anno è un po "meh"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La D.I.C.E.? Solita roba onestamente.

      Elimina